16 giugno 2012

L'unica bomba buona.


L'unica bomba buona.

Bombe, bombe portentose: ecco cosa ho fatto con la pasta da pizza di cui vi raccontavo l'altro giorno (ricetta, questa delle bombe, che il nostro cuoco inglese ha avuto dall'amico Gennaro in un loro viaggio all'isola di Capri). 
Credetemi, non sono una che va pazza per i fritti. Quando vado al ristorante o in pizzeria li evito come il diavolo l'acqua santa e col caldo ne sento voglia meno che mai. Ma queste bombe vi rimetteranno in pace col mondo!
La frittura è veloce e resta solo superficiale, quello che basta ad ottenere una crosticina esterna dorata e fragrante, mentre all'interno troverete una pasta soffice e leggera con cuore grande che batte al sapore di pomodoro, basilico e mozzarella.


L'unica bomba buona.


Pizza bomba
(per 20 bombe)
mezza chilo di pasta da pizza
farina, per spolverare
300 ml di salsa di pomodoro
10 pomodorini ciliegia maturi, tagliati a metà
1 mazzetto di basilico
2 mozzarelle di bufala da 125 g, ognuna tagliata in 10 pezzetti
olio vegetale

Prima di tutto, preparate l'impasto per la pizza. Spolverate il piano di lavoro con un po' di farina di semola. Spezzate la palla d'impasto in 20 pezzi grossi come un mandarino e cospargeteli di farina. Stendeteli fino a ottenere un disco del diametro di 10 cm e spesso più o meno come una moneta da un euro. Adesso potete tenere i vostri dischi in frigo - impilandoli dopo averli spennellato con dell'olio d'oliva e separati con un foglio d'alluminio infarinato - finché sarete pronti per cuocerli, oppure preparare e cuocere subito le vostre bombe.

Per prepararle, mettetevi un disco di pasta sul palmo della mano e incurvatelo a coppa. Versateci dentro un cucchiaio di salsa di pomodoro (cotta qualche minuto con uno spicchio d'aglio, origano, sale e olio), lasciando puliti i bordi dell'impasto. Metteteci sopra mezzo pomodorino, qualcuna delle foglie di basilico più grandi e un pezzo di mozzarella. Stando attento a non far uscire il ripieno, sollevate delicatamente i bordi dell'impasto e ripiegateli in alto, poi pizzicateli e premeteli per sigillarli. Per ottenere una pallina più regolare, ruotatela un po' tra le mani, poi infarinatela e appoggiatela su una teglia infarinata. Ripetete l'operazione finché avrete trasformato in bombe tutti i vostri dischi di pasta, e non preoccupatevi se all'inizio sarete un po' impediti...ci farete la mano.

Versate l'olio in una casseruola alta e spessa in modo da averne uno strato di almeno 10 cm e che non arrivi al bordo della casseruola (altrimenti schizzerà fuori!). Scaldate l'olio portandolo a 180°C: per vedere se è abbastanza caldo, metteteci delicatamente dentro un pezzetto di patata. Quando sfrigola e viene a galla, vuol dire che l'olio è pronto. 

Usando una schiumarola, immergete delicatamente le bombe nell'olio bollente e friggetele per circa 5 minuti, girandole a metà cottura.  Se rotolano e non vogliono sapere di cuocersi dall'altra parte, tenetele sotto l'olio con la schiumarola finché saranno belle dorate dappertutto. Se la friggitrice o la casseruola che state usando non è abbastanza grande per contenerle tutte, potete friggerle un po' per volta. Lasciatele asciugare su della carta da cucina e conditele con un pizzico di sale. Scaldate la salsa di pomodoro rimasta e versatene un po' su un piattone da portata o su più piatti. Sistemateci le bombe e spargeteci sopra foglioline di basilico.


6 commenti:

Ilgamberorusso ha detto...

Ciao cara, mi sono distratta un attimo e ho trovata più di una ricetta inesplorata... Bene mi piace l' idea di un leggere di più!ti rispondo sul post della bomba perche' merita un attenzione in più tutto ciò che e' 'esplosivo'!

Ilgamberorusso ha detto...

Un!mi sono resa conto ora di quanto sgrammaticato sia il commento!

Valentina ha detto...

*laura, anche a me piace quando c'è da leggere di più! e sul tuo blog mi perderei per ore...:)

Alice C. ha detto...

Magnifica! La voglio assoultamente provare!

Se puoi passeresti dal mio blog che ci sarebbe un premio per te? Grazie!

Alice
http://operazionefrittomisto.blogspot.it/

Valentina ha detto...

*alice...sei un tesoro, un vero tesoro!!! è davvero carino il tuo post e mi ritrovo in un sacco di cose. davvero tante tante grazie per il premio, non sai quanto mi fai felice! un abbraccio. :))

Anonimo ha detto...

locandabianca.blogspot.ru è eccezionale. C'è spesso tutte le informazioni del caso a suggestioni delle mie dita. Grazie e mantenere il lavoro superiore!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...