25 gennaio 2012

Pancake sottiletta e prosciuttino cotto. La merenda delle piccole gioie.


Il pomeriggio quando si torna a casa è merenda. Di cosette dolci o salate, a seconda della voglia del momento. Ma le migliori in assoluto sono quelle che vengono dopo l'attesa di qualcosa che cuoce in forno, o quelle disordinate che si mangiano assaggiando qua e là gli ingredienti di una nuova ricetta in fase di assemblamento. La merenda è un momento troppo bello per ritrovarsi da qualche parte con un'amica, una scusa per chiacchierare a go go mentre si maneggiano bustine di tisane tè camomilla (io l' adoro) assaggiando biscottini quasi mai all'altezza delle apparenze. 
Ieri avevo voglia di pancake, da mangiare con la sottiletta e il prosciuttino cotto, scaldati quanto basta e quanto si resiste alla voglia di assaggiarli. Così, tornando dal lavoro, ho recuperato il buttermilk e a casa ho tirato fuori ciotola e cucchiaio. Mescolo farina e lievito, lo zucchero, batto l'uovo, cerco quello che mi serve, scaldo la padella e il mio cane intorno e il mio compagno  pure (attenzioni mooolto interessate, le loro...;)) mentre colo cucchiai d'impasto e resto a guardarlo che fa le bolle e si colora bene... A volte davvero la felicità è nascosta nelle piccole piccole cose.



Pancake sottiletta e prosciuttino cotto. La merenda delle piccole gioie.



ingredienti

125 g di farina 0
1 cucchiaino raso di baking powder
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
una presa di sale
2 cucchiaini di zucchero
1 uovo
130 g di buttermilk
20 g di burro fuso

Mescolare brevemente tutti gli ingredienti secchi. Aggiungere l'uovo leggermente battuto, il latticello e il burro fuso. Amalgamare tutto con delicatezza e per poco tempo, fino ad ottenere una pastella liscia. Scaldare a fuoco medio una padella antiaderente, passarvi un poco di burro e versare quanti cucchiai di impasto la padella può contenere ben distanziati tra di loro. Dopo circa 2-3 minuti, i pancake cominceranno a fare delle  piccole bolle. A quel punto girarli e terminare la cottura. Nella mia versione salata li ho farciti con sottiletta e prosciutto cotto e passati un minuto in forno. 









5 commenti:

Ely ha detto...

Ma sai che è una bellissima idea? io li ho sempre mangiati con marmellate e sciroppi vari, ma anche come falsi toast sono favolosi! Baci

Valentina ha detto...

*ely, ho usato meno zucchero nell'impasto e il gioco è fatto! così si possono mangiare in entrambe le versioni! ;)

veru ha detto...

Ciao,
se ti vai con questa ricetta puoi partecipare alla mia raccolta!
Ti lascio il link, sperando di non essermi intromessa troppo! :D

http://www.lacuochinasopraffina.com/opinioni/pancake-day-2012-21-febbraio-la-raccolta-che-ci-fa-bene/5626

Grazie mille!
Veru

Ritroviamoci in Cucina ha detto...

Quanto mi piace questo piccolo, semplice post.
PS E poi vogliamo parlare di quanto è british? ;o)
Un abbraccio.

Valentina ha detto...

*vale...british? oh my god! sai come farmi felice!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...